AVENGERS: INFINITY WAR || Cinema Vittoria
 
 

AVENGERS: INFINITY WAR

DA venerdì 11 MAGGIO


Foto1Foto2Foto3

Gli Avengers si sono divisi in due fazioni durante la Guerra Civile, inoltre Hulk e Thor erano impegnati tra lo spazio e Asgard, ma ora una minaccia spaventosa sta per unire di nuovo I loro destini, intrecciandoli anche con quelli dei Guardiani della Galassia. Thanos è infatti deciso a entrare in possesso delle sei gemme dell'infinito il cui combinato potere gli può permettere di riscrivere la realtà a suo piacere, mettendo in pericolo non solo la Terra, ma le fondamenta stesse dell'universo.

Abbiamo creato una storia interessante intorno a lui che in un certo senso si ispira ai film di rapina. L'intero film è caricato di energia da come Thanos sia sempre un passo avanti agli eroi nella ricerca delle gemme.
Anthony e Joe Russo
Il villain interpretato da Josh Brolin attraverso la magia del performance capture era già apparso al termine del primo Avengers e brevemente in Guardiani della galassia. Ora entrerà finalmente in scena, ma non sarà solo: al suo fianco avrà infatti quattro potenti personaggi, che nel film dovrebbero essere suoi figli adottivi come Nebula e costituiscono il suo Black Order: Corvus Glaive, Proxima Midnight, Ebony Maw e Cull Obsidian, cui daranno le fattezze, probabilmente via computer graphic, Terry Notary e Tom Vaughan-Lawlor e altri attori non ancora rivelati.

La vicenda di Thanos, che è la principale novità nonché il motore dell'intero film per come lo descrivono i Russo, prenderà spunto da due saghe a fumetti in particolare: "Infinity Gauntlet" e "Infinity". Nella prima, scritta nel 1991 da Jim Starlin e disegnata da George Perez e Ron Lim, il Titano innamorato della Morte entrava in possesso di tutte e sei le gemme dell'infinito e annientava in un sol colpo la popolazione di metà dell'intero universo, sgominando più volte i piani degli eroi. Nella seconda miniserie, scritta da Jonathan Hickman e disegnata da Jim Cheung, Jerome Opeña e Justin Weaver nel 2013, Thanos arrivava sulla Terra per la prima volta accompagnato dal suo Black Order.

Interpretare un personaggio come questo si è rivelata una delle più grandi esperienze che ho avuto. È stato incredibile lavorare con i fratelli Russo ed è un modo diverso di recitare, ma quando mi hanno mostrato i primi sei minuti di prova sono rimasto scioccato per quanto è evoluto e realistico il processo digitale. Non potrei esserne altro che felice e se tutti mi odieranno per quello che farà il mio personaggio, ne sarà la valsa la pena perché ho fatto parte di un grande film. Josh Brolin

Avengers: Infinity War è davvero grande, forse il film più grande di sempre per budget e cast di star, su cui primeggiano i due "Sherlock Holmes" Robert Downey Jr. e Benedict Cumberbatch nei panni di Iron Man e Doctor Strange. Chris Evans interpreta un inedito Capitan America barbuto, Chris Hemsworth è un Thor con un occhio solo e almeno inizialmente senza martello per via dei fatti di Thor: Ragnarok, Scarlett Johansson rimette i panni della Vedova Nera ma questa volta con i capelli biondi, Paul Bettany sarà Visione che già nel trailer sembra dover perdere la gemma della mente dalla sua in fronte, Tom Holland è Spider-Man e pare indosserà il costume high-tech che Stark gli presentava alla fine di Spider-Man: Homecoming.

Tornerà poi Sebastian Stan nei panni dell'amato Soldato d'inverno, che era rimasto ibernato in Wakanda al termine di Captain America: Civil War, e sempre dal Wakanda rivedremo alcuni personaggi di Black Panther, quindi non solo il protagonista Chadwick Boseman, ma pure Danai Gurira (Okoye), Letitia Wright (Shuri) e Winston Duke (M'Baku). Inoltre: Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Tom Hiddleston (Loki), Jeremy Renner (Hawkeye), Elizabeth Olsen (Scarlet), Cobie Smulders (Maria Hill), Benedict Wong (Wong), Benicio del Toro (il Collezionista), Anthony Mackie (Falcon), Paul Rudd (Ant-Man) e Don Cheadle (War Machine). E pure il cast dei Guardiani della Galassia vol. 2: Zoe Saldana, Karen Gillan, Chris Pratt, Dave Bautista, Pom Klementieff e le voci di Vin Diesel e Bradley Cooper.
Avremo nel 2018 22 film all'attivo e altri 20 in fase di sviluppo, che saranno intenzionalmente del tutto diversi da quello che è venuto prima di Avengers 4, che darà al pubblico qualcosa che non hanno mai visto in un film di supereroi: un finale. Ci saranno due periodi distinti: quello che è venuto prima di Avengers 4 e quello che verrà dopo. Kevin Feige

Avengers: Infinity War, in uscita il 25 aprile 2018, era stato inizialmente diviso in due parti ed è infatti stato girato insieme al suo sequel, che avrà però un titolo diverso e ancora secretato, perché sarà secondo i Russo molto diverso. Ma per quanto ci possano essere differenze di tono è chiaro che i fatti di Avengers: Infinity War porteranno direttamente al capitolo successivo, la cui uscita è infatti prevista solo un anno dopo, il 3 maggio 2019. Nell'intervallo usciranno altri due film Marvel, Ant-Man and the Wasp il 6 luglio 2018 e Captain Marvel l'8 marzo 2019, ma il primo è stato finora il più indipendente degli eroi Marvel e il secondo film sarà ambientato negli anni 90. Anche se Wasp e Captain Marvel potrebbero unirsi alla mischia in Avengers 4, non è un caso che siano due titoli meno portanti nel disegno generale del Marvel Universe, destinato a non essere più lo stesso nel giro di un anno.


Scritto Ven 20 Aprile 2018